CONCLUSI A PALERMO I RESTAURI DI DUE “LUOGHI DELLA MEMORIA”

Palermo - Nell’ambito dell’iniziativa “I Luoghi della Memoria”, mirata al recupero dei luoghi simbolo dell’Unità nazionale, domani alle ore 11,30 verranno presentati a Palermo i restauri del monumento equestre a Vittorio Emanuele II e dell’Obelisco ai Martiri dell’Indipendenza Italiana.

Si tratta di due monumenti particolarmente significativi per la città: il primo fu commissionato a Benedetto Civiletti (1845-1899), uno dei più importanti scultori palermitani dell’epoca, dal Comune e dalla Provincia di Palermo con l’obiettivo di celebrare la nuova identità della Sicilia nello Stato unitario; il secondo, l’Obelisco ai Martiri dell’Indipendenza, posto nell’omonima piazza al centro di un giardino pubblico, è opera di Giovan Battista Filippo Basile (1825-1891) e fu inaugurato nel 1866 per ricordare il sesto anniversario della rivolta della Gancia, un importante episodio del Risorgimento italiano che contribuì all’annessione della Sicilia alla Nazione italiana.