Top

logo9

Welcome to our blog

Il gran debutto di Christie’s a Shanghai

IL GRAN DEBUTTO DI CHRISTIE’S A SHANGHAI 
25/09/2013

Mancano ormai poche ore all’ingresso ufficiale di Christie’s nel mercato della Cina continentale. Il 26 settembre, alle 18, la ballroom dello Jing’an Shangri-Là Hotel di Shanghai, sarà il teatro di questo evento storico per la celebre casa d’aste che festeggerà il debutto presentando un catalogo di lusso del valore stimato di 16 milioni di dollari.

E’ la prima volta che Pechino accorda la licenza di vendere arte senza l’ingombro di un partner cinese, figura normalmente obbligatoria per i battitori esteri. Christie’s è consapevole del privilegio e dell’immenso patrimonio di collezionisti sempre più influenti che il mercato cinese offre, e celebrerà l’abbraccio tra Oriente e Occidente con una vendita cucita su misura che include vini pregiati, pezzi di alta gioielleria, orologi e opere d’arte contemporanea firmate da Andy Warhol, Pablo Picasso e Giorgio Morandi.


Pablo Picasso e Pan Lusheng si incontrano a Caltagirone

Pablo Picasso e Pan Lusheng si incontrano a Caltagirone

Catania - nella cornice del Palazzo Libertini a Caltagirone, restaurato di recente, inaugura la mostra “Pablo Picasso/Pan Lusheng - Dialogo con la ceramica”. Circa ottanta opere metteranno a confronto il lavoro dei due maestri in un percorso espositivo che interesserà anche il Museo Diocesano, dove è ospitata una selezione di incisioni e litografie dell’artista spagnolo, comprese le illustrazioni dei “Venti poemi di Gongora”, per concludere nell’ex Carcere borbonico, dove saranno protagonisti i dipinti del suo “interlocutore” cinese.

Leggi tutto: mobili liberty

 L’INFLUENZA DEI FIAMMINGHI SULL’ARTE RINASCIMENTALE 
 Dopo aver celebrato la bellezza della pittura fiamminga del XV secolo e ancor di più le meraviglie dell’arte rinascimentale, dal 28 settembre al 13 gennaio, per la prima volta negli Stati Uniti, una mostra indagherà la relazione tra le Fiandre e Firenze descrivendo la migrazione da nord a sud di tecniche e stili specifici, ispirazioni e motivi attraverso una trentina di dipinti accompagnati da alcuni manoscritti di artisti come Jan van Eyck, Hans Memling, Pietro Perugino e Domenico Ghirlandaio.

Leggi tutto: i mercatini antiquariato

jj
EGITTO: SACCHEGGIATO MUSEO MINYA 18/08/2013 Il quotidiano britannico Daily Mail ha pubblicato le immagini del saccheggio del museo Malawi di antichità di Minya, 250 chilometri a sud del Cairo. Il museo è stato distrutto nella sera di giovedì, durante il terribile periodo in cui il numero di vittime in Egitto continua a salire. Nelle immagini si vedono vetrine distrutte e vuote, sarcofagi aperti e danneggiati sparsi a terra tra schegge di vetri rotti. Secondo il Ministero delle Antichità, alcuni reperti sono stati danneggiati o rubati dal museo. Una lista viene al momento compilata per evitare che gli oggetti non vengano trafugati dal Paese. Finora, invece, risparmiato il museo egizio della capitale. La zona delle Piramidi è stata blindata. Sotto stretto controllo anche altri luoghi turistici. © 2010 - 2013 - ARTE.it
Gli Etruschi seducono Parigi

Gli Etruschi seducono Parigi
17/09/2013

Dal 18 settembre all’8 febbraio, la civiltà etrusca sarà protagonista di un’esposizione al Museo Maillol di Parigi, dove 250 pezzi tra anfore, sculture, urne funerarie, sarcofagi e ornamenti racconteranno la vita quotidiana di questa stirpe di marinai e mercanti che tra il IX e il II secolo a.C. svolse un ruolo centrale nel Mediterraneo.

La mostra si propone di superare la visione superficiale di un popolo naturalmente associato alle necropoli e quindi al culto della morte, per approfondire gli aspetti e lo sviluppo di una cultura vivace e aperta agli scambi.

Il percorso copre l’intero arco della storia etrusca dalle origini delle città, all’incontro con le civiltà del Mediterraneo, alla nascita della scrittura, descrivendo la modernità di un popolò che coltivò lo sport e si espresse attraverso l’arte, l’architettura, l’oreficieria la scultura, la lavorazione del bronzo e delle ceramiche dando vita ad un patrimonio culturale che, oltre il proprio declino e la successiva estinzione, seppe esercitare una forte influenza su Roma e pertanto sull’intera cultura d’Occidente.
I TESORI DI SAN GENNARO ARRIVERANNO A ROMA 
03/08/2013 Roma - Novanta opere appartenenti ad una delle collezioni di arte orafa più importanti del mondo, costituitasi nell’arco di sette secoli attraverso le donazioni di re, papi, uomini illustri e gente comune, valicheranno per la prima volta i confini di Napoli per arrivare a Roma

Leggi tutto: mobili antichi

Subscribe our Newsletter